Cartomanzia: il metodo delle tre carte

Cartomanzia: il metodo delle tre carte

Il metodo delle 3 carte nei tarocchi è sicuramente uno dei più conosciuti e utilizzati. Questa tecnica è ben adatta a coloro che hanno già della pratica nel campo dei tarocchi e vogliono progredire oltre.

La complessità di questo metodo non è affatto così alta come si potrebbe pensare a prima vista. Ciononostante è comunque uno dei metodi che richiedono già un certo approccio con i tarocchi nello specifico e con la lettura delle carte in generale.

Perciò è una tecnica il cui utilizzo viene consigliato soltanto dopo un certo periodo di apprendimento antecedente. Le cartomanti alle prime armi possono utilizzare questa tecnica per provare a fornire a delle risposte concrete al problema posto. Risposte che comunque non saranno concrete in tutto e per tutto, ma potranno avvicinarsi a quelle reali. Ovviamente il grado di accuratezza della risposta cambierà di gran lunga in relazione all’esperienza della cartomante e al problema posto.

Non vi è un limite per quanto riguarda la tematica della domanda posta dalla persona-consultante.

Tutt’altro: è possibile domandare alla cartomante di un qualsiasi campo che interessa. Che sia il lavoro, la famiglia, l’amore, ma anche la vita di coppia oppure la salute… beh, il metodo delle 3 carte aiuterà comunque.

Le 3 carte vengono disposte in orizzontale, una vicino all’altra. Il loro significato s’intreccia: così una carta viene influenzata da quelle vicine. Il suo significato cambia in relazione a queste. Le carte riveleranno alla cartomante quali sono gli aspetti futuri del problema che preoccupa la persona e come lo stesso problema si evolverà con il trascorrere degli anni.

Per avere delle informazioni il più dettagliate possibile si consiglia di rivolgersi unicamente alle cartomanti con diversi anni d’esperienza alle spalle. Altrimenti si rischia unicamente di perdere il proprio tempo, senza sapere molto a proposito del Destino.

Ovviamente, perché la tecnica delle 3 carte riesca per davvero e abbia successo è necessario avere ben chiara la domanda e porla in un modo inconfondibile. Più è diretta la domanda e migliore sarà la risposta stessa.

Oltre alla domanda si consiglia anche di fornire il nome di battesimo nonché della data di nascita della persona che richiede il consulto con le carte.

Ogni carta, inoltre, indica un certo periodo temporale della persona interessata. La prima carta da destra a sinistra indica il passato recente, relazionato alla domanda scelta dalla persona. La seconda carta si concentra in tutto e per tutto alla propria situazione odierna, attuale. Infine, la terza carta mostra gli sviluppi futuri del problema.

Si crea così una linea integrale – passato, presente e futuro, – che gira intorno al significato della domanda.

La cartomante dev’essere brava a collegare i significati di tutte le carte (ogni carta ha un significato a sé stante, che però deve collegarsi con le carte vicine). Altresì ogni carta ha dei significati positivi e quelli negativi. Altresì vengono valutati una serie di aspetti, tra cui l’aspetto prettamente psicologico, l’aspetto materiale (spesso riferito ai soldi), nonché l’aspetto emotivo (sentimentale). Senza dimenticarsi dell’aspetto prettamente intellettuale, quello che potrebbe indicare una crisi di valori, un sbagliato approccio verso le priorità e così via.

Il significato della carta potrebbe variare leggermente anche in relazione alla sua posizione: passato, presente o futuro.

In ognuno di questi 3 casi la carta potrebbe indicare delle situazioni di molto differenti. Per scoprire il significato delle carte, ma anche per capire meglio come si leggono e come si effettua la tecnica delle 3 carte, è possibile dare una letta alla Guida Completa agli Arcani Maggiori dei Tarocchi di Marsiglia. Il libro analizza la simbologia di ogni Arcano, il suo significato generale, nonché il significato in combinazione gli altri tarocchi.